Post per “governo”

Rivoluzione. Non c’è altro termine per indicare quello che è accaduto in Italia dopo le elezioni del 4 marzo 2018. Una Rivoluzione ferita, dopo i primi contrasti tra Lega e Movimento 5 Stelle e l’attacco sferrato in autunno da Europa e mercati finanziari. Ma pur sempre una Rivoluzione. I due partiti di governo, diversissimi per ideologia e linea politica, hanno in comune di essere forze antisistema. In Italia e in Europa. Non era mai accaduto nel…(redazione)

Rivoluzione Uomini e retroscena della Terza Repubblica di Bruno Vespa Pubblicato da Mondadori € 20,00 Rivoluzione. Non c’è altro termine per indicare quello che è accaduto in Italia dopo le elezioni del 4 marzo 2018. Una Rivoluzione ferita, dopo i primi contrasti tra Lega e Movimento 5 Stelle e l’attacco sferrato in autunno da Europa e mercati finanziari. Ma pur…

Aggrediti dalle diseguaglianze, sorpresi dai migranti, flagellati da imposte e corruzione, bisognosi di protezione e sicurezza, feriti dalla globalizzazione, inascoltati dai partiti tradizionali e rafforzati nella capacità di esprimersi dall’avvento dell’informazione digitale, gli italiani con le elezioni del 4 marzo 2018 hanno reagito consegnando le proprie sorti al primo governo populista dell’…(redazione)

Perché è successo qui. Viaggio all’origine del populismo italiano che scuote l’Europa di Maurizio Molinari Pubblicato da La Nave di Teseo € 14,45 Maurizio Molinari ha percorso il nostro paese in lungo e in largo, incontrando di persona il disagio, le paure e le speranze degli italiani, per raccontare i motivi di una rivolta che ha sorpreso l’Europa e ha…

Un governo Frankenstein e un’opposizione che non si oppone, tra l’agonia tragicomica del Pd e la spocchia sinistrorsa degli “alternativi”. Un Berlusconi inesistente e gli “intellettuali” che con Renzi stavano zitti e adesso giocano ai ribelli. Con Salvini e Di Maio al potere, tutto quello che valeva fino a pochi mesi fa non conta più. Prima c’erano i gattopardi, ora…(redazione)

Salvimaio. Dall’inciucio al populismo: terza Repubblica o dilettanti allo sbaraglio? di  Andrea Scanzi Editore PaperFIRST € 12,00 “Un governo Frankenstein e un’opposizione che non si oppone, tra l’agonia tragicomica del Pd e la spocchia sinistrorsa degli “alternativi”. Un Berlusconi inesistente e gli “intellettuali” che con Renzi stavano zitti e adesso giocano ai ribelli. Con Salvini e Di Maio al potere, tutto…

2 febbraio 2020. È tutto pronto, il grafico incisore che ha avuto dal ministro dell’Economia l’incarico di disegnare la Lira Nuova ha finito, il punto di verde è perfetto. Banconote e monete verranno messe in circolazione a partire dalla mezzanotte. In ossequio al credo nazionale sono stati abbandonati i poeti, gli artisti e gli scienziati: al loro posto le immagini degli eroi popolari e i martiri del governo sovranista. Il governo è in carica…(redazione)

02.02.2020. La notte che uscimmo dall’euro di Sergio Rizzo Pubblicato da Feltrinelli ebook € 9,99 2 febbraio 2020. È tutto pronto, il grafico incisore che ha avuto dal ministro dell’Economia l’incarico di disegnare la Lira Nuova ha finito, il punto di verde è perfetto. Banconote e monete verranno messe in circolazione a partire dalla mezzanotte. In ossequio al credo nazionale sono…

Come funziona la democrazia? Come opera concretamente nella vita dello Stato, in relazione alle altre componenti dei poteri pubblici, in conflitto con la giustizia, l’autorità, l’efficienza, nella teoria e nella pratica del governo? Sono queste alcune delle domande a cui risponde Sabino Cassese, analizzando l’interazione tra…(redazione)

La democrazia e i suoi limiti di Sabino Cassese Pubblicato da Mondadori € 13,00 Dopo aver sanato le ferite delle guerre e dei totalitarismi del XX secolo, la democrazia appare oggi fragile e vulnerabile mentre i suoi valori sembrano perdere forza e significato: ne sono prova le difficoltà crescenti dell’integrazione europea, il dilagare dei populismi, la contestazione delle élite, la…

Matteo Salvini, il neo ministro dell’Interno e vicepresidente del Consiglio del governo Conte. Il politico più social, che ha saputo ripulire l’immagine di un partito consumato dagli scandali, la Lega, e capovolgere il suo mondo senza farsene accorgere. All’inizio se la prendeva con i napoletani, poi con i Rom e infine con gli immigrati: ora “vengono prima gli italiani”, non i…(redazione)

Matteo Salvini. Il ministro della paura di Antonello Caporale Editore PaperFIRST € 12,00 Invasione. Schifo. Felpa. Sovranità. Terrorismo. Ruspa. Pulizia. Schiavismo. Da qualunque parola si parta si arriva sempre a lui: a Matteo Salvini, il neo ministro dell’Interno e vicepresidente del Consiglio del governo Conte. Il politico più social, che ha saputo ripulire l’immagine di un partito consumato dagli scandali, la…

Un paese di abusivi. Ho visto musicisti fare i medici, parcheggiatori fare i dentisti, ho visto commercialisti rubare ai politici e politici fare i ladri e ladri che non sapevano più che cavolo fare… Siamo un popolo che con le ultime elezioni ha certificato di aspirare solo all’approsimazione e all’incompetenza e alla mancanza assoluta di capacità professionale. Abbiamo chiamato a guidare questa accozzaglia di tuttologi ignoranti due professionisti del nulla che a loro volta hanno indicato per la massima carica di governo un super titolato del tarocco. È veramente questo quello che vogliamo per i nostri figli. Questa è l’eredità che lasciamo loro… Massimo De Muro

Abusivi di Roberto Ippolito Pubblicato da Chiarelettere ebook euro: 9,99 I comportamenti illegali degli italiani. Panettieri, macelli, studi medici, meccanici, benzinai, tassisti, mafiosi e… morti… L’abusivismo non guarda in faccia a nessuno. Balla e fa ballare tutta Italia. Panettieri abusivi, macelli abusivi, studi medici abusivi, meccanici abusivi, benzinai abusivi, tassisti senza patente abusivi, perfino mafiosi e morti abusivi. Si resta…

Oggi è il grande giorno del Rosatellum bis, il nuovo sistema elettorale dovrà superare l’approvazione definitiva alla camera con scrutinio segreto. cosa faranno i famosi 101 che hanno affossato i sogni presidenziali di Romano Prodi negandogli la salita al Quirinale? I 101 sono fedeli a Bersani o a D’alema e questi due zii della repubblica vogliono far saltare la legge elettorale o affossare il governo togliendogli la fiducia… Ah saperlo… Mattarellum, Italicum, Porcellum, Consultellum, proporzionale, maggioritario: una selva inestricabile di sigle astruse ed ammiccamenti che commentatori e politici si lanciano dalle pagine dei giornali e dall’etere. Eppure le leggi elettorali sono lo strumento fondamentale con cui la democrazia misura la sua efficienza. E, come raccontavano i vecchi professori di diritto Costituzionale, un sistema elettorale funziona se ogni cittadino può, con i suoi mezzi, comprenderlo fino a risalire ai conteggi che determinano l’assegnazione dei seggi. Forse non sarà proprio così. Forse una certa complicatezza negli algoritmi è inevitabile. Una cosa, però, è certa: quanto più le regole per eleggere diventano argomento per “iniziati” e si allontanano dai cittadini, tanto più… massimo.demuro@iltrovalibri.it

Come funzionano le leggi elettorali. Piccolo manuale delle regole del voto in Italia e nel mondo di Pino Pisicchio Giubilei Regnani Editore € 9,40 Mattarellum, Italicum, Porcellum, Consultellum, proporzionale, maggioritario: una selva inestricabile di sigle astruse ed ammiccamenti che commentatori e politici si lanciano dalle pagine dei giornali e dall’etere. Eppure le leggi elettorali sono lo strumento fondamentale con cui la…

Per spiegare i meccanismi della politica britannica utilizziamo un libro di qualche tempo fa, vergato da una penna che di cose inglesi se ne intende. Antonio Caprarica, inviato TG Rai per vari lustri in quel di Londra sembra quello più adatto. Siamo arrivati al giorno delle elezioni anticipate volute da quella volpe di Theresa May, attuale primo ministro inglese convinta di fare un sol boccone di Jeremy Corbyn parlamento e governo. Ma la May non è la Thatcher, è solo la sostituta di David Cameron, altro specialista nello rovesciarsi addosso le elezioni, lui si esibì con il referendum sulla Brexit, ma questa ormai è storia. Ora la signora che abita al 10 di Downing Street deve combattere voto su voto per mantenere le attuali posizioni in parlamento, con la quasi certezza di dover preparare comunque il trasloco anche in caso di vittoria. Ben altra cosa rispetto a Margaret Thatcher che diede nome a un’epoca e a una tendenza politica. Il thatcherismo definisce quel misto di privatizzazioni, liberalizzazioni, deregulation e orgoglio patriottico che per l’Inghilterra in ginocchio degli anni Settanta si rivelò medicina amarissima ma salutare, tanto che le sue riforme radicali furono lasciate intatte anche dai successori laburisti. Questo sarà materiale per i libri di storia e per le maratone di Mentana. Massimo De Muro

Ci vorrebbe una Thatcher di Antonio Caprarica Sperling & Kupfer ebook euro: 6,99 “Addio, Lady di Ferro” il saluto di Antonio Caprarica Addio, Lady di Ferro Quando la invitarono, nel 2007, all’inaugurazione della statua di bronzo decretatale dal Parlamento nel palazzo di Westminster non trattenne la battuta: “L’avrei preferita di ferro, ma anche bronzo va bene. Non arrugginisce”. Quando le…