Perché al mondo ci sono tanti imbecilli? E perché gli stupidi prosperano, riuscendo spesso a raggiungere posizioni di successo? La risposta è semplice: l’intelligenza non serve più. L’uomo se l’è lasciata alle spalle, come i peli che gli ricoprivano il corpo o la camminata a quattro zampe. Il segno più caratteristico dell’essere umano, quello che gli ha permesso di elevarsi dalla specie animale e, in una certa misura, di dominare il mondo, non è più necessario. Chi ha qualche dubbio, dia uno sguardo a ritroso, ai geni del passato, a Leonardo, a Michelangelo, a Einstein, e li paragoni con quello che ci offre il mercato. La conclusione è triste, ma inevitabile: gli intelligenti hanno fatto il mondo, gli stupidi ci vivono alla grande…(redazione)

Elogio dell’imbecille. Gli intelligenti hanno fatto il mondo, gli stupidi ci vivono alla grande di Pino Aprile € 9,00 E Lorenz mi disse… Perché ci sono tanti imbecilli? Non riuscivo a smettere di pensarci: mi sorprendeva la naturale tolleranza che c’è per la stupidità. Mi scoprivo a chiedermi: ma gli altri si accorgono o no di come siano prive di…

Quando gli italiani del Sud sono diventati Terroni? Terroni è un libro sul Sud e per il Sud, la cui conclusione è che, se centocinquant’anni non sono stati sufficienti a risolvere il problema, vuol dire che non si è voluto risolverlo. Come dice l’autore, le due Germanie, pur divise da una diversa visione del futuro, dalla Guerra Fredda e da un muro, in vent’anni sono tornate una. Perché da noi non è successo? (redazione)

Terroni di Pino Aprile Piemme Edizioni € 17,50 Terroni. Tutto quello che è stato fatto perché gli italiani del Sud diventassero «meridionali» Fratelli d’Italia… ma sarà poi vero? Perché, nel momento in cui ci si prepara a festeggiare i centocinquant’anni dall’Unità d’Italia, il conflitto tra Nord e Sud, fomentato da forze politiche che lo utilizzano spesso come una leva per catturare…

Stefano Crupi. Cazzimma, è un modo di affrontare la vita o solo di attraversarla? Con un linguaggio che non concede spazio a digressioni o a riflessioni sociologiche e un ritmo serrato e coinvolgente, Cazzimma racconta il punto di vista di una gioventù senza scopi, abulica, che si consegna agli eventi soffocando ogni sussulto di ribellione, nella convinzione che le cose capitino e che non ci sia nulla da fare, quasi a riflettere implicitamente quel fatalismo tutto partenopeo con cui certi comportamenti sono accettati e considerati immutabili…(redazione)

CAZZIMMA di Stefano Crupi Pubblicato da Mondadori ebook € 7,99 In una Napoli assolutamente autentica, brulicante e famelica, con il suo caos perenne e una folla eterogenea ad animare i suoi vicoli stretti, il giovane Sisto insieme all’amico Tommaso, detto Profumo, commette l’errore di dare vita a un piccolo traffico di droga destinato a una ristretta cerchia di facoltosi clienti….

Alzi la mano chi non conosce un cretino… La «rispettabile se non esauriente Trilogia del cretino» risalga ad anni lontani (La prevalenza del cretino uscì nel 1985, La manutenzione del sorriso nel 1988 e Il ritorno del cretino nel 1992), il tema continua a essere di scottante attualità. «La rilettura delle nostre pagine» ammisero Fruttero & Lucentini all’inizio del nuovo millennio «suscita in noi sentimenti contrastanti. Ora prevale il compiacimento per aver…(redazione)

IL CRETINO Rispettabile se non esauriente trilogia sull’argomento di Carlo Fruttero & Franco Lucentini Pubblicato da Mondadori ebook € 7,99 Benché la «rispettabile se non esauriente Trilogia del cretino» risalga ad anni lontani (La prevalenza del cretino uscì nel 1985, La manutenzione del sorriso nel 1988 e  Il ritorno del cretino nel 1992), il tema continua a essere di scottante attualità. «La rilettura delle…

Federico Rampini. “Se torno per qualche giorno in Italia, mi sento subito ingombrante. A più di 50 anni ho l’eta` sbagliata? Governi, imprese, esperti descrivono i miei coetanei come un “costo”. Guadagniamo troppo, godiamo di tutele anacronistiche, e quando andremo in pensione faremo sballare gli equilibri della previdenza. Per i trentenni e i ventenni, invece, siamo “il tappo”. Ci aggrappiamo ai nostri posti, non li facciamo entrare. Non importa se ci sentiamo ancora…(redazione)

VOI AVETE GLI OROLOGI, NOI ABBIAMO IL TEMPO  di Federico Rampini Pubblicato da Mondadori € 16,00 “Se torno per qualche giorno in Italia, mi sento subito ingombrante. A più di 50 anni  ho l’eta` sbagliata? Governi, imprese, esperti descrivono i miei coetanei come un “costo”. Guadagniamo troppo, godiamo di tutele anacronistiche, e quando andremo in pensione faremo sballare gli equilibri della previdenza. Per…

Negli ultimi anni i costi della politica sono esplosi: negli Stati Uniti le lobby economiche decidono il vincitore delle campagne elettorali e in Italia è recentemente scoppiato lo scandalo dei rimborsi ai partiti. La globalizzazione dell’economia e della finanza ha ridotto la sovranità degli Stati nazionali e i politici non sono più in grado di mantenere le promesse fatte prima delle elezioni…(redazione)

Morire di democrazia Tra derive autoritarie e populismo Sergio Romano euro: 12.90 Che quasi tutte le maggiori democrazie rappresentative siano oggi in crisi è ormai evidente. Negli ultimi anni i costi della politica sono esplosi: negli Stati Uniti le lobby economiche decidono il vincitore delle campagne elettorali e in Italia è recentemente scoppiato lo scandalo dei rimborsi ai partiti. La…

Mai tante crisi tutte insieme: clima, ambiente, energia, risorse naturali, cibo, rifiuti, economia. Eppure la minaccia della catastrofe non fa paura a nessuno. Come fare? Ci vuole una nuova intelligenza collettiva. Stop a dibattiti tra politici disinformati o in conflitto d’interessi. Se aspettiamo loro sarà troppo tardi, se ci arrangiamo da soli sarà troppo poco, ma se lavoriamo insieme possiamo davvero cambiare…(redazione)

Prepariamoci di Luca Mercalli ebook euro: 9,99 “VOGLIO AZIONI CONCRETE. NON SERVE ESSERE CONVINTI DI MUOVERSI NELLA DIREZIONE GIUSTA, NÉ DESIDERARE CIÒ CHE È GIUSTO. QUEL CHE CONTA È FARE CIÒ CHE È GIUSTO.” Reinhold Messner, 2011 “MI INTERESSA MOLTO IL FUTURO: È LÌ CHE PASSERÒ IL RESTO DELLA MIA VITA.”  Groucho Marx Mai tante crisi tutte insieme: clima, ambiente, energia,…

Salvatore Natoli, professore di Filosofia teoretica, in questo agile libretto riflette sul tramonto delle certezze tradizionali nella nostra epoca e sulla mancanza di garanzie di un mondo adulto che ha ormai perso i suoi punti di riferimento. Non riuscendo più a trovare stimoli per costruire il proprio futuro, i giovani si fanno travolgere da un presente statico, alla ricerca di una felicità individuale fine a se stessa. In questa nostra…(redazione)

L’EDUCAZIONE ALLA FELICITÀ di Salvatore Natoli Pubblicato da Aliberti euro 7,00 «Noi siamo in una società dove il futuro non si presenta più come il luogo del progetto, dell’utopia, ma come il luogo vuoto dell’incertezza. La critica del presente è la condizione previa per sfruttarne realisticamente le possibilità, per cogliere il momento opportuno che, se non afferrato, è perduto». Salvatore…

In un modo o nell’altro il nostro sistema politico dovrà fare i conti con Beppe Grillo. Capace di suscitare entusiasmi e speranze pari ai timori e alle ripulse, il grillismo sembra più di una meteora del costume: forse sarà un nuovo protagonista degli equilibri politici italiani, forse ­ come promette e minaccia ­ li farà saltare. In ogni caso, sarà bene conoscere il fenomeno più da vicino, al di là del clamore…(redazione)

IL PARTITO DI GRILLO di P. Corbetta E. Gualmini Pubblicato da il Mulino ebook: euro 8,39 «Per anni ci hanno abituato che un politico se aspettavi un po’ diventava un pregiudicato, ma mai il contrario, che prendi un pregiudicato, aspetti un po’ e diventa politico» Capace di suscitare entusiasmi e speranze pari ai timori e alle ripulse, il «grillismo» sembra…

Ci sono donne indotte a credere che per accalappiare l’uomo dei sogni devono: sacrificarsi, essere accondiscendenti, mostrarsi sempre d’accordo. mostrarsi sempre d’accordo, annullare i propri interessi, stare un passo indietro.Queste donne hanno avuto le informazioni sbagliate – d’altra parte, la fiaba di Cenerentola è sempre in circolazione. Quello che le fiabe però non dicono è…(redazione)

La magnifica stronza. Perché gli uomini lasciano le brave ragazze di Sherry Argov Pubblicato da Rizzoli € 35,00 Le brave ragazze sono la prova che avremo anche conquistato lo spazio, ma in fatto di relazioni uomo/donna siamo ancora nelle caverne. E così ci sono donne indotte a credere che per accalappiare l’uomo dei sogni devono: sacrificarsi, essere accondiscendenti, mostrarsi sempre…