Post per “governo”

Cambio generazionale per superare la crisi Negli anni 60-70 un’ondata rivoluzionaria travolse l’Italia. Un’epoca ancora oggi ricordata come la rivoluzione culturale del ’68. Fu un vero conflitto tra classi sociali. Il movimento operaio e i gruppi organizzati studenteschi, si unirono per combattere contro le coscienze gattopardesche di quel periodo, riuscendo a svecchiare il costume del paese. Oggi la lotta di…

Olimpiadi. Che sia ben chiaro chi comanda Se volevamo un esempio, che spiegasse in modo chiaro quale fosse il risentimento che vive quella parte di Italia, che si sente oppressa e sopraffatta dalla Roma Magnona, la scelta di candidare la città eterna per le olimpiadi del 2020 è la risposta. Ad una città o ad una regione, a cui viene…

Quando la storia si ripete. Il marcio su Roma Italia, è ora di svegliarsi. Cosa è cambiato in questi ultimi anni, di governo Berlusconi? Nulla o quasi, per noi. Non molto tempo fa, un “politicatore” di lungo corso, confessò di desiderare un paese normale. Il suo desiderio pur condivisibile, sembra non avere avuto molto seguito. Il nostro è un paese…

Geniale strategia Pdl. “Facite ammuina” L’ordine deve essere partito dall’alto, non sapendo come aggirare il crescente potere politico leghista, gli illuminati strateghi della libertà, non hanno trovato di meglio come tattica difensiva che: “facite ammuina”, creare confusione. La crisi che si è voluto rendere nota, tra Fini e Berlusconi, fa pensare ad una manovra per togliere un po’ di peso…

Irresponsabile delegittimare Emergency Che amarezza. Siamo veramente il popolo di poveracci che descrivono i tedeschi e i francesi. Fischiamo alle donne, alziamo il gomito a tavola e siamo sempre pronti a dividerci tra interisti, milanisti, juventini e poco altro. Basta che tutto finisca a cazzotti. A noi dovrebbe essere vietato di occuparci della ragion di stato, ci basta il calcio….

De Magistris. Vengo anch’io, no tu no. Si può anche pensare che Grillo sia un guitto o un saltimbanco. Si può anche ritenere che non abbia l’aplomb necessario per muoversi nelle stanze della politica di professione. Ma nessuno può negare che le sue proposte siano chiare e condivisibili, se solo fossimo in un paese normale. Il riferimento è per le…

Il Nord sale sul Carroccio dei vincitori. Ora che le bocce si sono fermate, possiamo contare i punti. Mercedes Bresso a caldo nella serata dei conteggi elettorali, sfodera la dichiarazione rivelatrice del suo profilo politico: “Beppe Grillo è un cialtrone”. Secondo un modo di ragionare che ha portato la classe dirigente del centrosinistra al disastro: “chi non è con noi…

Il primo partito è quello dei “più decisi”. Nonostante sia vietata la pubblicazione dei sondaggi in periodo elettorale, dalla legge N. 28 del 22 febbraio 2000 sulla par condicio, in rete si trovano tranquillamente i dati aggiornati in tempo reale. A dimostrazione del fatto che in Italia, libertà sia sinonimo di: “sono libero di fare come mi pare”. Se è…

La neve copre anche il ribaltone Siamo all’impazzimento collettivo. Abbiamo passato l’estate sotto il bombardamento degli scandali, con bordate che avevano il preciso obiettivo di abbattere il governo. Rumore creato ad arte con notizie farlocche, basate su fatti accaduti ma privi di peso politico. Le opposizioni non hanno perso un minuto per scatenare la piazza, convocando manifestazioni, comizi, insulti, calci,…

Di Pietro ha la sindrome del capo dei capi Siamo veramente stufi del giustizialismo di maniera dei vari Di Pietro, De Magistris e l’ultimo arrivato Ingroia. Un altro magistrato da salotto, che per giustificare il solo fatto di esistere, quasi a chiedere scusa, cita a frasi dispari i nomi di Falcone e Borsellino come suoi maestri. Se questo è il…