È facile non farsi paranoie se sai come farlo.

ZERO PARANOIE di Fabio Gherardelli È facile non farsi paranoie se sai come farlo. Molto spesso i problemi nascono dentro di noi e si nutrono delle nostre insicurezze. Nella fase adolescenziale ma anche in quella adulta vediamo difficoltà che non esistono, creiamo mostri che in realtà sono draghi di cartone. Per qualche ragione profonda, siamo proprio noi che autolimitiamo la…

«Ho provato la dieta a zona. Poi mi sono stufato e ho continuato a ingrassare a casa mia.»

È TUTTO GRASSO CHE VOLA di Daniele Raco L’autore di questo libro, che di mestiere fa il comico, è grasso fin da piccolo, ma è proprio grazie a questa dimensione (una XXL) che ha sviluppato una felicissima filosofia di vita. Raco passa da una sagra della porchetta all’altra senza badare alle urla di dolore della bilancia. Lui mangia e ingrassa,…

Putin. Il libro per cui l’autrice è stata invitata a lasciare Mosca e trasferirsi negli Stati Uniti: rischia la vita

PUTIN L’uomo senza volto Biografia non autorizzata di Masha Gessen Putin. L’uomo senza volto racconta l’ascesa al potere di Vladimir Putin, da agente di basso profilo del KGB a presidente della Russia, e di come, in poco tempo, quest’uomo sia riuscito a distruggere anni di progresso del paese, trasformandolo in una vera e propria minaccia per il suo stesso popolo….

Bigazzi. L’uomo che ha scoperto Massimo Ranieri, la Vanoni, Tozzi, Raf…

GIANCARLO BIGAZZI. IL GENIACCIO DELLA CANZONE ITALIANA di Aldo Nove Giancarlo Bigazzi ha scritto e composto alcune delle più famose canzoni degli ultimi cinquant’anni: questo libro ripercorre attraverso parole e immagini il suo cammino musicale e umano, in un racconto che intreccia la storia dell’Italia del dopoguerra con la genesi di pezzi balzati in vetta alle classifiche ed entrati nel…

«Non sono più sicuro di amarti.»

UNA STAGIONE DI FELICITÀ INATTESAdi Laura Munson «Non sono più sicuro di amarti.» Laura vacilla. Suo marito le ha appena inferto un colpo mortale. La prima reazione sarebbe quella di scagliarsi contro di lui o di crollare. Eppure, lei ci stupisce, e stupisce se stessa, rispondendogli: «Non ci credo». Inizia così il lungo viaggio di Laura dentro i ricordi, le…

Sanremo. Ma come è iniziato il Festival…

FESTIVAL di Carlo Maria Lomartire È il 29 gennaio 1951 quando alla radio viene trasmessa la prima edizione del Festival della canzone italiana di Sanremo. Mentre i cantanti si esibiscono, rumorosi camerieri che servono ai tavoli si aggirano nel salone delle feste del Casinò municipale: oltre al suono della musica, insomma, sembra che si diffonda nell’aria anche il tintinnare di…

La legge è uguale per tutti?

FARLA FRANCA di Gherardo Colombo e Franco Marzoli Nel 1992 le indagini di Mani pulite portarono alla luce Tangentopoli: un sistema di corruzione, concussione e finanziamento illecito ai partiti ai livelli più alti del mondo politico e finanziario italiano. Furono coinvolti ministri, deputati, senatori, imprenditori, perfino ex presidenti del Consiglio. I reati scoperti dalle inchieste condotte da un pool della…

Gianfrancesco Turano. Calcio e potere. Sport e affari. Costume e corruzione.

FUORI GIOCO di Gianfrancesco Turano In tribuna come nei salotti buoni del potere. FUORI GIOCO è il ritratto dell’oligarchia italiana vista attraverso il calcio di serie A e la storia dei suoi presidenti. Una galleria di dieci personaggi (il nuovo arrivato Thomas Di Benedetto, Claudio Lotito e la Lazio del dopo-Cragnotti, i gemelli diversi Enrico Preziosi e Silvio Berlusconi, gli…

L’inizio del liceo. Si stringono alleanze e si emettono sentenze capaci di segnare il futuro.

COSE CHE NESSUNO SA di Alessandro d’Avenia Margherita ha quattordici anni e sta per varcare una soglia magica e spaventosa: l’inizio del liceo. I corridoi della nuova scuola sono pieni di fascino ma anche di minacce, nel primo intervallo dell’anno scolastico si stringono alleanze e si emettono sentenze capaci di segnare il futuro. Chiusa nella sua stanza, con il tepore…

Giulio Tremonti. Chiudere la bisca della finanza…

USCITA DI SICUREZZA di Giulio Tremonti Mettere l’ordine al posto del caos; separare l’attività produttiva dall’attività speculativa; chiudere la bisca della finanza, in modo che siano i giocatori e non noi a pagare per le perdite sulle puntate; ristabilire il primato delle regole; pensare a investimenti pubblici in beni di interesse collettivo. Solo così, mettendo la ragione al posto degli…