Post per “bellezza”

In Afghanistan, quando distrussero i monumentali Budda sopravvissuti per 1500 anni. Ora è la ferocia dell’Isis ad abbattersi sulle statue, i templi, le pietre di Ninive, Mosul, Hatra, Palmira, i luoghi dove sono nati i grandi imperi dell’antichità. Perché i fanatici del Califfato si accaniscono contro questi tesori come se fossero nemici armati? In questo libro Viviano Domenici racconta le storie dei capolavori andati perduti per sempre e di quelli…(redazione)

CONTRO LA BELLEZZA Di Viviano Domenici Sperling & Kupfer Euro 18.00 STATUE MUTILATE, MUSEI SACCHEGGIATI, SITI ARCHEOLOGICI POLVERIZZATI: LE STORIE E LE ORIGINI DELLA GUERRA DELL’IS CONTRO I TESORI ARTISTICI E I SIMBOLI DELLA CIVILTA’ Incominciarono i talebani nel 2001, in Afghanistan, quando distrussero i monumentali Budda sopravvissuti per 1500 anni. Ora è la ferocia dell’Isis ad abbattersi sulle statue,…

Pola, 1945. Sergio ha sei anni e vive solo con la madre Nives, donna autonoma e coraggiosa che lo cresce mentre il padre è in guerra. Quando la guerra termina e il padre torna a casa, Sergio lo percepisce come un intruso. Intanto gli italiani in Istria non fanno in tempo a gioire della liberazione dai tedeschi che apprendono dell’incorporazione di Trieste e di tutta l’Istria nell’area di influenza sovietica. Il clima si fa presto teso: gli Jugoslavi si abbandonano a violenze, saccheggi e uccisioni di italiani…(redazione)

QUANDO CI BATTEVA FORTE IL CUORE di Stefano Zecchi Mondadori ebook euro: 6,99 Una vicenda intima e toccante, un affresco importante che fa luce su una parte poco raccontata della nostra storia. Pola, 1945. Sergio ha sei anni e vive solo con la madre Nives, donna autonoma e coraggiosa che lo cresce mentre il padre è in guerra. Quando la guerra…

Protagonista di questo nuovo 2016 è il peperoncino. Acclamato in una recente intervista alla rete pubblica Npr, da niente di meno che Hilary Clinton, candidata presidenziale, la quale, precisa, ne consuma uno al giorno. “Ho letto un articolo sulle proprietà dei peperoncini nel rafforzare il sistema immunitario – racconta Clinton -, ho pensato che fosse interessante, anche perchè le campagne elettorali sono molto stressanti. Ora mangio un peperoncino al giorno, e forse è uno dei motivi per cui sono così in salute e piena di energie”…(continua) di Ludovica Luisa De Muro

…Ma la standin ovation non si ferma qui: lo ricorda anche Google, dedicandogli il proprio doodle, il motivo è ovviamente diverso. Questo 22 gennaio ricorre la nascita di Wilbur Scoville, per i pochi che non l’hanno mai sentito nominare è colui che ha ideato il metodo per determinare il grado di piccante dei peperoncini, attraverso l’invenzione nota appunto, come scala di Scoville. Scoville, nel…

IL MONDO INTERO NON SA PIÙ COSA INVENTARSI. VIVIAMO NELL’ERA DEL TROPPO, E PROBABILMENTE TROPPI SONO ANCHE GLI SPRECHI CHE SI FANNO. QUESTO È IL PENSIERO CHE HA FATTO SI CHE IL DOTTORE ARONNE ROMANO SI ILLUMINASSE E CI FACESSE, QUINDI, DONO DEL SUO IDEALE DI DIETA. DITE ADDIO PER SEMPRE A TUTTO CIÒ CHE DI PIÙ BUONO TROVATE NEL VENTUNESIMO SECOLO, PERCHÉ L’AUTORE CI RIPORTA DRITTI ALL’ERA DEL PALEOLITICO. STATE SERENI, QUESTA SINGOLARE ALIMENTAZIONE NON PREVEDE L’USO DELLA CLAVA, NE TANTOMENO LA CORSA DIETRO AI CONIGLI PER POTERSI NUTRIRE. POTETE CONTINUARE AD ACCENDERE IL FORNELLO, SENZA DOVER FAR USO DI METODI ACQUISITI AL TEMPO DEGLI SCOUT. IL DOTT. ROMANO HA VOLUTO UNIRE DUE CONCETTI: QUELLO DELLA DIETA A ZONA, E QUELLO DELLA DIETA DEL PALEOLITICO, PROBABILMENTE RITENUTI, DA EGLI STESSO, INCOMPLETI. MA VEDIAMO DI CHIARIRE SUBITO DI COSA SI TRATTA: LA DIETA A ZONA, LA PIÙ CONOSCIUTA TRA LE DUE, È OPERA DEL CELEBRE BARRY SPEARS; QUESTO MODO DI ALIMENTARSI PUNTA A STIMOLARE LA PRODUZIONE… (continua) di Ludovica Luisa De Muro

…eicosanoidi, gli ormoni buoni che migliorano le funzioni dell’organismo. È una dieta a basso contenuto di carboidrati, che consta di tre pasti principali e due spuntini: favorire le proteine, limitare i carboidrati e per quanto riguarda i grassi olio extravergine, noci e nocciole. Queste sono all’incirca le linee guida. La meno nota, invece, dieta del Paleolitico, come potrete facilmente intuire,…

SI PUÒ DECIDERE DI CAMBIARE A QUALSIASI ETÀ, ANCHE A 40 ANNI: FRANCESCA SANZO, AUTRICE E PROTAGONISTA DI QUESTA STORIA LO FA NEL 2013 QUANDO INTRAPRENDE UNA DIETA PER PERDERE 40 CHILI E PASSARE DALL’ESSERE UNA PERSONA GRAVEMENTE OBESA A RIENTRARE NEL CORPO CHE SI SENTE ADDOSSO. IL SUO PERCORSO È UNA VERA E PROPRIA MUTA, PERCHÉ PER PERDERE MOLTI CHILI BISOGNA PRIMA DI TUTTO CAPIRE PERCHÉ SI È ARRIVATI A INDOSSARNE TANTI. QUESTO LIBRO NON È UN MANUALE DI DIETA MA IL RACCONTO DI UN PROCESSO DI EVOLUZIONE, DI UNA MUTA PER VOLERSI BENE, PER RIFLETTERE SU QUELLO CHE SI È INCEPPATO E PROVARE A TROVARE UNA STRADA NUOVA, ANCHE ATTRAVERSO LA NARRAZIONE. PROPRIO DEGLI “INCEPPI” DELLA SUA VITA RACCONTA FRANCESCA, ATTRAVERSO SALTI E FLASHBACK TRA PRESENTE E PASSATO: RICERCA DI UN NUOVO STILE DI VITA E RIFLESSIONE SU QUELLO CHE L’HA PORTATA A “MASCHERARSI” GRAZIE ALL’OBESITÀ. COMPRENDERE CHE A UN CERTO PUNTO DELLA VITA BISOGNA SMETTERE DI LOTTARE ED ACCOGLIERE LA PROPRIA “ANIMA NERA” OVVERO CON QUELLA ZONA PROFONDA DI NOI CHE CI SPINGE AD ASSUMERE COMPORTAMENTI… (continua) di Ludovica Luisa De Muro

La società d’oggi impone canoni estetici estremi: le guance tirate, le gambe ossute, e costole in vista; non proprio un tripudio di bellezza ecco. E dire che nei lontani anni 60 Sofia Loren fu scartata come miss Italia perché considerata “troppo magra”. Purtroppo queste fisime hanno creato un generale disagio psicologico, che in alcuni casi porta a disturbi del comportamento…

COME SPESSO ACCADE NEI FESTIVAL CINEMATOGRAFICI, DOPO UN PO’ SI È COLTI DALLA SINDROME DELLA “RIFFA PER L’UOVO DI PASQUA”. LA SINDROME DELLA RIFFA ERA UNA PATOLOGIA MOLTO IN VOGA NEL SECOLO SCORSO, E SI SVOLGEVA PERLOPIÙ NEI BAR SPORT DELLE CITTADINE DI PROVINCIA. VENIVA POSTO IN PALIO UN UOVO DI CIOCCOLATA ALTO PIÙ DI UN METRO E MEZZO E VENIVANO MESSI IN VENDITA I BIGLIETTI NEL MESE PRECEDENTE ALL’ESTRAZIONE CHE AVVENIVA IL GIORNO PRIMA DELLA FESTA. L’ATTESA ERA SPESSO SPASMODICA CONVULSA E FEBBRICITANTE E I BIGLIETTI ANDAVANO VIA COME IL SILICONE PER LE LABBRA DELLA PARIETTI. SI VOCIFERA CHE ALCUNI GESTORI DI BAR SPORT DOPO DUE O TRE RIFFE SIAMO SCAPPATI CON IL BOTTINO, ED UNO DI QUESTI SI È COMPRATO UNA SQUADRA DI CALCIO UNA DI FORMULA UNO E ORA GALLEGGIA CON IL SUO YACHT DAVANTI AL PORTO DI MONTECARLO. FORSE ORA SI È SPOSATO CON UNA SUBRETTINA COINVOLTA NELLO SCANDALO DI VALLETTOPOLI. PER TORNARE AL PREMIO, L’UOVO VENIVA POI ASSEGNATO AL CUGINO DEL BARISTA SE NON ERA SCAPPATO PURE LUI. QUESTA PREMESSA PER SPIEGARE QUELLO CHE È SUCCESSO QUEST’ANNO AL FESTIVAL CINEMATOGRAFICO DI CANNES, DOVE IL FILM PIÙ ACCREDITATO ERA QUELLO DI SORRENTINO, E POI INVECE LA PALMA D’ORO È ANDATA AL CUGINO DEL BARISTA. QUINDI ANCHE IL FESTIVAL DI CANNES È DIVENTATO UNA SPECIE DI RIFFA. PAOLO SORRENTINO SI CONSOLERÀ COSÌ, PRESENTANDOSI IL 5 GIUGNO, A NAPOLI PER RICEVERE UNA LAUREA HONORIS CAUSA IN LETTERE MODERNE, CONFERITAGLI DALLA FEDERICO II. DI LÌ A POCO, DARÀ INIZIO ANCHE ALLE RIPRESE DELLE OTTO PUNTATE DI “THE YOUNG POPE”. E BUONA PASQUA A TUTTI, ANCHE SE È GIÀ PASSATA… massimo.demuro@iltrovalibri.it

LA GIOVINEZZA di Paolo Sorrentino Rizzoli Editore ebook euro: 9,99 La sceneggiatura del film che si legge come un romanzo. L’amicizia, il desiderio, l’arte, l’avventura di due amici che sfidano il passare del tempo. «Dell’infanzia non mi ricordo proprio niente. Solo una cosa continuo a ricordarla.» «Quale?» «Il momento preciso in cui ho imparato ad andare in bicicletta. Sarò banale,…