Di che t’impeachment? È possibile che Giggino o stuart vista la sua predisposizione naturale al maneggio del vocabolario della lingua italiana, creda che quella citata sia la giusta e forse l’unica declinazione della parola “impeachment”. D’altronde è solo una parola che sarà mai. Il compare di Di Malo il suo amico Dibattista noto principalmente per discendere da una famiglia di fascisti dichiarati e fascista dichiarato lui stesso hanno ripreso ad arringare le folle menando parole di cui non conoscono il significato e quel che è peggio non ne conoscono le conseguenze. Ecco questo è il problema, dobbiamo consegnare il paese nelle mani di persone che non sanno quali siano le conseguenze delle parole che dicono. Mi preoccupa molto meno quello che potrebbero fare, sarà più o meno quello che sono riusciti a combinare nella loro vita lavorativa sino ad oggi… Massimo De Muro

Di che t’impeachment? di Glauco Dellas Pubblicato da Tracce Edizioni € 11,90 Di che t’impeachment? È possibile che Giggino o stuart vista la sua predisposizione naturale al maneggio del vocabolario della lingua italiana, creda che quella citata sia la giusta e forse l’unica declinazione della parola “impeachment”. D’altronde è solo una parola che sarà mai. Il compare di Di Malo  il…

In queste pagine Maurizio Abbatino (il Freddo) racconta la genesi della banda, le prime azioni, la conquista della città, gli arresti, le protezioni in carcere e fuori, l’inchiesta avviatasi oltre vent’anni fa a partire dalle sue confessioni. Può considerarsi il prologo di Mafia capitale: “Ritornano dei cognomi, si rivede un metodo… Abbastanza per pensare che le traiettorie del vecchio gruppo criminale non si siano esaurite” ha affermato l’attuale capo della Procura di Roma, Giuseppe Pignatone…(redazione)

La verità del Freddo. La storia. I delitti. I retroscena. L’ultima testimonianza del capo della banda della Magliana di Raffaella Fanelli, Maurizio Abbatino Pubblicato da Chiarelettere € 9,99 La banda della Magliana esiste ancora? Sopravvive attraverso persone che della banda non hanno fatto parte, ma che con noi sono entrate in contatto. Per molti la banda della Magliana è stata…

Questo è un libro non comune. Perché Andrea Dovizioso è un pilota, e soprattutto un uomo, non comune. Eccezionale nella sua normalità. Parla di velocità, ma anche di lentezza. Di coraggio, ma anche e soprattutto di paura. Di moto, ma anche e soprattutto di vita. Di ragione, e di sentimenti. Parla della rivincita di tutti gli incompresi. Di un modo nuovo di essere vincenti…(redazione)

Asfalto di Andrea Dovizioso Pubblicato da Mondadori € 18,00 “Ero l’uomo invisibile. Un numero. C’ero ma non c’ero. ‘Te, Dovi, sei del colore dell’asfalto’ mi ha detto una volta Luca Cadalora. Aveva ragione: la gente non mi vedeva proprio. Se sei uno che vive di corse e cerchi disperatamente i risultati ma non vinci, e in più sei un introverso…

Un paese di abusivi. Ho visto musicisti fare i medici, parcheggiatori fare i dentisti, ho visto commercialisti rubare ai politici e politici fare i ladri e ladri che non sapevano più che cavolo fare… Siamo un popolo che con le ultime elezioni ha certificato di aspirare solo all’approsimazione e all’incompetenza e alla mancanza assoluta di capacità professionale. Abbiamo chiamato a guidare questa accozzaglia di tuttologi ignoranti due professionisti del nulla che a loro volta hanno indicato per la massima carica di governo un super titolato del tarocco. È veramente questo quello che vogliamo per i nostri figli. Questa è l’eredità che lasciamo loro… Massimo De Muro

Abusivi di Roberto Ippolito Pubblicato da Chiarelettere ebook euro: 9,99 I comportamenti illegali degli italiani. Panettieri, macelli, studi medici, meccanici, benzinai, tassisti, mafiosi e… morti… L’abusivismo non guarda in faccia a nessuno. Balla e fa ballare tutta Italia. Panettieri abusivi, macelli abusivi, studi medici abusivi, meccanici abusivi, benzinai abusivi, tassisti senza patente abusivi, perfino mafiosi e morti abusivi. Si resta…

Vi siete mai chiesti perché le schermate a scorrimento di app e social network ricordino così tanto le slot machine? La verità è che gli smartphone sono progettati per massimizzare la quantità di tempo che passiamo con loro, stimolando la produzione di dopamina, sostanza legata al piacere, e innescando comportamenti di dipendenza. Basandosi sui più recenti studi scientifici…(redazione)

Come disintossicarti dal tuo cellulare. Programma detox in 4 settimane di Catherine Price pubblicato da Mondadori € 17,00 Vi siete mai chiesti perché le schermate a scorrimento di app e social network ricordino così tanto le slot machine? La verità è che gli smartphone sono progettati per massimizzare la quantità di tempo che passiamo con loro, stimolando la produzione di dopamina,…

Le ricerche sull’intelligenza artificiale lavorano alla messa a punto di software in grado di sfuggire al controllo umano, e la realizzazione di una «superintelligenza» completamente autonoma non è lontana, tanto che sono in molti a essersi pronunciati sugli eventuali rischi legati all’utilizzo di dispositivi dotati di una qualche forma di consapevolezza, una delle…(redazione)

Dove inizia il futuro. Conversazioni su cosa ci aspetta con chi sta lavorando al nostro domani di Philip Larrey Pubblicato da Mondadori € 20,0 Riuscire a stare al passo con l’evoluzione delle tecnologie digitali sembra essere diventata una corsa contro il tempo. Molte idee che solo quindici anni fa sembravano fantascienza sono ormai una realtà: le macchine eseguono mansioni complesse…

Non avevo capito niente di Diego De Silva, candidato Premio Strega 2010, narra dell’amore ai tempi della camorra, di quanto sia difficile vivere, amare in una città complessa come Napoli. Il protagonista è un giovane innamorato, Vincenzo… (continua) di Ludovica De Muro

Non avevo capito niente di Diego De Silva, candidato Premio Strega 2010, narra dell’amore ai tempi della camorra, di quanto sia difficile vivere, amare in una città complessa come Napoli. Il protagonista è un giovane innamorato, Vincenzo, avvocato napoletano con un divorzio alle spalle, la moglie lo ha lasciato, ma continuano ad incontrarsi clandestinamente. Mentre raduna ciò che rimane del suo cuore, cerca…

Non tutto il cibo che arriva sulle nostre tavole è dannoso per la salute o frutto di filiere illegali, ma i draghi e i camaleonti che camuffano prodotti di largo consumo spacciandoli per genuini, buoni e giusti sono un pericolo da cui imparare a difendersi. L’agroalimentare “tira”. Muove oltre 270 miliardi di euro e occupa 2,5 milioni di persone. È un pilastro dell’economia nazionale. Il principale fattore di traino è l’eccezionale appeal del made in Italy, un potentissimo ambasciatore di qualità ovunque nel mondo. E quel che “tira” logicamente “attira”, per le opportunità che offre, trovando soggetti senza scrupoli pronti a sfruttare, sofisticare, adulterare. Le conseguenze sono…(redazione)

C’è del marcio nel piatto di Gian Carlo Caselli, Stefano Masini Pubblicato da Piemme ebook € 9,9 Non tutto il cibo che arriva sulle nostre tavole è dannoso per la salute o frutto di filiere illegali, ma i draghi e i camaleonti che camuffano prodotti di largo consumo spacciandoli per genuini, buoni e giusti sono un pericolo da cui imparare a difendersi….

La tua privacy e la tua libertà non esistono perché non lo vuoi tu. Proteggere i propri dati non vuol dire nascondere il proprio codice fiscale, che peraltro è facilmente ricavabile, ma limitare la conoscenza dei parametri dati dalle tue scelte e che determinano i caratteri della tua persona. Un buon “profiler” con in mano il tuo portafoglio è in grado di fare una radiografia della tua personalità. Scontrini, tessere della palestra, del discount, fotografie di tuo figlio, della donna o dell’uomo di cui sei innamorato, la patente, il documento d’identità, la carta di credito, i biglietti da visita. Tutti oggetti che descrivono perfettamente chi sei, cosa fai, che persona ambisci a essere. Anche la tua casa… Massimo De Muro

Less is more sull‘arte di non avere niente di Salvatore La Porta Pubblicato da Il Saggiatore € 16,00 Apri il tuo portafoglio. Cosa vedi? Scontrini, tessere della palestra, del discount, fotografi e di tuo figlio, della donna o dell’uomo di cui sei innamorato, la patente, il documento d’identità, la carta di credito, i biglietti da visita. Tutti oggetti che descrivono…

Che cosa hanno imprese internazionali come Apple, Google, Ikea, Starbucks o il macellaio Dario Cecchini, che voi non avete? Perché queste aziende continuano a stupire con il loro spettacolare successo, mentre le grandi marche di una volta arrancano a fatica alle loro spalle? Le «P» tradizionali come…(redazione)

La mucca viola Farsi notare (e fare fortuna) in un mondo tutto marrone di Seth Godin Pubblicato da Sperling&Kupfer € 12,90 Che cosa hanno imprese internazionali come Apple, Google, Ikea, Starbucks o il macellaio Dario Cecchini, che voi non avete? Perché queste aziende continuano a stupire con il loro spettacolare successo, mentre le grandi marche di una volta arrancano a…