Rosario Crocetta. Il coraggio della diversità…


E IO NON CI STO
Dalla Sicilia che vorrei all’Italia che verrà
di Rosario Crocetta
ebook euro: 9,99

Per Rosario Crocetta, vivere con chiarezza la propria cosiddetta «diversità» è stata solo una delle tante espressioni di quella voglia innata di libertà e onestà e di quel desiderio di lottare contro l’ipocrisia e il sopruso che si sono manifestati in ogni ambito della sua esperienza, dalla ricerca di una fede che andasse oltre una visione cupa e opprimente alle lotte operaie negli stabilimenti petroliferi, dallo sforzo concreto per combattere la corruzione al rischioso impegno in prima persona contro il proliferare della mafia. E forse il suo successo, la fiducia che i siciliani gli hanno concesso dovrebbe dire qualcosa ai tanti che guardano alla Sicilia sforzandosi di vedere esclusivamente ciò che conferma i loro pregiudizi. Perché, sì, la Sicilia è ancora oggi, purtroppo, la terra della mafia e della pessima amministrazione, ma c’è molto, moltissimo altro da sapere e da conoscere, qualcosa di bello e vivo, qualcosa che si proietta oltre gli steccati politici, religiosi, sociali e culturali e insegue con tenacia la speranza di un riscatto che è già cominciato. E questo è il momento giusto per scoprirlo.

L’AUTORE Rosario Crocetta, primo sindaco dichiaratamente gay in una grande città siciliana, comunista e cattolico, da oltre un decennio vive sotto scorta per le minacce ricevute per il suo impegno nella lotta alla mafia. Europarlamentare eletto nelle fila del Partito democratico è da pochi mesi presidente della Regione Sicilia.