Il segreDario, a vederlo sembra proprio Cimabue 30.05.2009 Franceschini si aggrappa alla nostalgia. Ai meno giovani non sarà difficile ricordare il carosello del famoso “Uvamaro”, dove il povero Cimabue faceva una cosa e ne sbagliava due. Fra’ Dario non ne azzecca proprio una, riesce a fare la figura del caciottaro,Continua

D’Alema, dì qualcosa, una cosa qualunque 29.04.2009 Buon compleanno Massimo D’Alema, 60’anni è quell’età in cui finalmente ci si sente liberi. Spesso è troppo tardi. D’Alema è stato ai tempi della dirigenza della Fgci un ragazzo prodigio, e vista l’età del suo principale competitor, il Premier, un ragazzo lo èContinua

Guardare Noemi con occhi di padre, non di pedofilo 27.05.2009 Voglio entrare nel merito della questione Noemi, a dispetto dei santi. Senza farmi portatore del pensiero di nessuno e senza la presunzione di avere chissà quale contro teoria. Da padre di una ragazza che ha più o meno l’età dellaContinua

Travaglio e Santoro sono la fortuna di papi Silvio 23.05.2009 Ci sarà un motivo, se ogni volta che papi Silvio viene aggredito dai comunisti inferociti, con i bastimenti carichi di ingiurie giudiziarie, lui riesce ad aumentare le intenzioni di voto nei sondaggi, siamo quasi al 50%.Purtroppo per loro, non accettanoContinua

Poveri inglesi. Che vizio, rispettano le regole 20.05.2009 Una bella canzone di Luca Barbarossa diceva, che “l’Italia ha in testa l’Europa e nel c..o il Medio Oriente…”. A guardare bene i fatti, inizio a pensare che l’Europa non ce l’abbiamo neppure in testa, le abbiamo fatto un po’ di postoContinua

Il ministro dell’industria, Sergio Marchionne 16.05.2009 Tocca a Sergio Marchionne il compito di attuare le politiche industriali di questo paese? La Fiat senza l’aiuto dell’esecutivo non può trattare con i governi americano e tedesco, quando in ballo c’è l’occupazione di una fetta così importante di cittadini italiani. La schiera diContinua

Colaninno zitto, e Alitalia non rulla ma rotola 13.05.2009 La dichiarazione di Colaninno “Io non volo da Malpensa” fatta qualche settimane fa, ha fatto tremare i polsi a coloro che hanno conosciuto le iniziative del ragioniere di Mantova alla guida dell’Olivetti, e che vedono sinistre analogie con il progetto CaiContinua