OPENdi Andre Agassi «Odio il tennis, lo odio con tutto il cuore, eppure continuo a giocare, continuo a palleggiare tutta la mattina, tutto il pomeriggio, perché non ho scelta. Per quanto voglia fermarmi non ci riesco. Continuo a implorarmi di smettere e continuo a giocare, e questo divario, questo conflitto,Continua

LA CUGINA AMERICANAdi Francesca Segal La passione, la tentazione, la fedeltà alle scelte:una storia d’amore nella Londra contemporanea Hampstead Garden, nordovest di Londra, è il quartiere della buona borghesia ebraica, ricca, istruita, liberal, solidale: tutti conoscono tutti, tutti frequentano tutti, tutti sono pronti a soccorrere chiunque si trovi in difficoltà.Continua

COME NON DETTOdi Roberto Proia LA GUIDA FONDAMENTALE PER ARRIVARE AL FATIDICO “SONO GAY” CON L’APLOMB DI UN MONACO ZENUn libro essenziale per gay, amici, parenti (e coniugi) di gay. Perché dirlo? Quando dirlo? Come dirlo? Dove dirlo? A chi dirlo? A chi non dirlo?A partire dalla propria esperienza personale,Continua

MANIFESTO PER LA SOPPRESSIONE DEI PARTITI POLITICIdi Simone Weil Sopprimere i partiti politici. Tutti, nessuno escluso. Perché in quanto organizzazioni verticistiche e inquadrate, essi sono autoritari e repressivi per definizione. E alcuni, quelli italiani ad esempio, mostrano un totale disinteresse per la Res pubblica, ma un talento inenarrabile nel sottrarreContinua

IL MOMENTO E’ DELICATOdi Niccolò Ammaniti «Il romanzo è una storia d’amore, il racconto è la passione di una notte».Niccolò Ammaniti «C’era una parte poco frequentata delle edicole della stazione, quasi abbandonata, quella dei tascabili. Tra i libri accatastati, nascosti dietro un vetro, avvolti nella plastica e ricoperti di polvereContinua

INSEPARABILI. Il fuoco amico dei ricordidi  Alessandro Piperno Inseparabili. Questo sono sempre stati l’uno per l’altro i fratelli Pontecorvo, Filippo e Samuel. Come i pappagallini che non sanno vivere se non sono insieme. Come i buffi e pennuti supereroi ritratti nel primo fumetto che Filippo ha disegnato con la suaContinua

ANONYMOUS. Noi siamo legionedi Antonella Beccaria«Noi non perdoniamo. Noi non dimentichiamo. Aspettateci». Si annunciano con queste parole gli ignoti che si riuniscono sotto la sigla Anonymous e promettono battaglia contro censura, imperialismo, finanza d’assalto, devastatori dell’ambiente e militarismo. Questo libro è un’inchiesta su una forma di lotta da nuovo millennioContinua