Il federalismo su tutto. Anche sul meteo Con la calata dei Celti, che sfoggiano il fazzoletto verde nel taschino, ma si abbuffano di gnocchi alla romana, dopo essersi accomodati sulle auto blu italiane, pensavamo di averle viste tutte. Ci sbagliavamo, non eravamo arrivati al federalismo meteorologico. Ora il presidente Zaia,Continua

Leghisti, godono a fare gli stranieri in patria. L’atteggiamento anti italiano di cui si macchiano a sfregio alcuni esponenti della Lega, è per molti aspetti triste e patetico; ricorda vagamente l’americano a Roma di Alberto Sordi. Farebbe sorridere se non fossimo in un periodo ricco solo di difficoltà. Sarebbe ilContinua

Luttazzi, epurato solo perché copiava «Non mi divertirei a dire battute scritte da un altro». Questo dichiarava il truffaldino Daniele Luttazzi. Per anni ha fatto il fenomeno controcorrente, l’uomo che non conosce schemi. Per questo risultava inviso a chi doveva in qualche modo gestirlo. Il blog “My Voice”da due anniContinua

L’Italia è il paese che ci meritiamo? Poveri noi, è questo il paese che ci meritiamo? Ci meritiamo un Ministro della repubblica come Calderoli? che ogni volta che viene intervistato sembra uno che esce da una serata con gli amici, dove si è alzato un po’ il gomito. Siamo genteContinua

Il Presidente degli Usa contro la macchia nera Secondo un sondaggio sull’operato del Presidente americano, il fotomodello che abita al numero 1600 di Pennsylvania Avenue, ha toccato il punto più basso del gradimento presso i suoi ex elettori. Alla prima prova seria, Barack Obama ha dimostrato tutta la sua incapacitàContinua

Cortigiano svegliati, il re è di nuovo nudo Ma quando è successo? Quando è scoppiata questa pandemia? Quando ci siamo ammalati tutti contemporaneamente di “partismo”? Nulla a che fare con il bonapartismo o con il partitismo. Il partismo è quella fede incrollabile, quel fondamentalismo bulgaro, che ti fa perdere completamenteContinua

Cambio generazionale per superare la crisi Negli anni 60-70 un’ondata rivoluzionaria travolse l’Italia. Un’epoca ancora oggi ricordata come la rivoluzione culturale del ’68. Fu un vero conflitto tra classi sociali. Il movimento operaio e i gruppi organizzati studenteschi, si unirono per combattere contro le coscienze gattopardesche di quel periodo, riuscendoContinua